Transitum Padi e Iubilantes, due eventi in agenda a settembre

DOMENICA 10 SETTEMBRE, IUBILANTES E TRANSITUM PADI ALLA ROCCA D’OLGISIO

IUBILANTES di Como e l’Associazione Transitum Padi di Piacenza hanno organizzato una giornata tra i castelli piacentini per ritrovare le origini di due Sante di antica tradizione comasca (sec. VI) ma figlie del castellano di Olgisio.

Santa Faustina e Santa Liberata, infatti, dopo avere guadato il Po al Transitum Padi dirette a nord, divennero monache a Como, dove fondarono un monastero e dove tuttora le loro reliquie riposano in Cattedrale, veneratissime dai comaschi (Como, Pinacoteca civica).

10 settembre – Al castello di Faustina e Liberata – Grotte e misteri della Rocca di Olgisio

Programma
h 10:00: arrivo a Pianello Val Tidone – punto di ritrovo da concordarsi (per IUBILANTES in bus privato con autista per una gita di tutto relax; per TRANSITUM PADI con mezzi autogestiti).
Mattinata dedicata alla visita della suggestiva Rocca d’Olgisio e delle sue antichissime grotte

h 13:00: locanda La Fornace: pranzo con menu tipico piacentino e cibi a km zero

h 15:30 circa: trasferimento in bus ad Agazzano per la visita guidata del Castello

h 17:30/18:00: fine del tour e rientro alle proprie sedi

Costi per tutti

ticket e visita guidata castello: 8 euro x castello
pranzo piacentino in Locanda: 22 euro bevande comprese

escluse mance e eventuale costo visita alle grotte

Note: data la visita alle grotte consigliamo scarpe trekking leggero.

Info: info@transitumpadi.it

 

SABATO 16 SETTEMBRE, CORTE SANT’ANDREA E GUADO DI GIERICO FINO AL SOPRARIVO

Sabato 16 settembre si terrà un incontro nel pomeriggio a Corte Sant’Andrea (Lodi) con i gruppi Iubilantes di Como e il Gruppo di Lalio. I soci dell’Associazione Transitum Padi arriveranno in bicicletta da Piacenza.

Cena in serata all’Osteria La Corona di Corte Sant’Andre e pernottamento nell’Ostello.
Domenica 17 trasbordo a Soprarivo con barca di Danilo, eventuale sosta al Bifulus e rientro in bici a Piacenza attraverso il Ponte Palladini.
In alternativa il gruppo piaentino potrebbe optare per raggiungere Corte Sant’Andrea in bici e tornare nel pomeriggio, per la stessa via, senza cena e pernottamento.

Tra Postumia e Francigena: da Sarmato a Soprarivo di Calendasco

Domenica 7 maggio si è svolta in tutta Italia la IX Giornata dei Cammini Francigeni indetta dalla Rete dei Cammini, una Co-associazione che raggruppa diverse associazioni italiane impegnate nella tutela e valorizzazione di quell’immenso patrimonio ambientale e culturale che sono le vie storiche e i Cammini di pellegrinaggio.

IMG-20170514-WA0013A Piacenza l’associazione Transitum Padi, in collaborazione con gli Amici di San Rocco di Sarmato e con Danilo Parisi della Caupona di Sigerico, ha organizzato un cammino da Sarmato a Soprarivo di Calendasco, lungo un percorso che congiungeva due delle più importanti vie di comunicazioni del Medioevo, la Via Postumia e la Via Francigena.

IMG-20170514-WA0014
Partiti da Sarmato, dopo aver ricevuto la benedizione del parroco presso l’antico Oratorio di San Rocco, i pellegrini si sono inoltrati nelle campagne circostanti e, dopo aver guadato il torrente Tidone, sono arrivati sulla strada dell’argine del fiume Po fino a giungere a Soprarivo di Calendasco, dove avveniva e avviene il trasbordo dei pellegrini attraverso il Po.

IMG-20170514-WA0012

Nonostante il tempo inclemente che ha caratterizzato tutta la giornata, un nutrito gruppo di oltre 30 partecipanti ha percorso i 15 chilometri del “cammino” terminando la giornata con un momento conviviale presso la Caupona di Sigerico a Soprarivo. Ad accompagnarli una delegazione di scout di Castel San Giovanni.

IMG-20170514-WA0008

Domenica 7 maggio la Giornata dei Cammini: a piedi da Sarmato al Transitum Padi

Anche a Piacenza sarà celebrata la nona Giornata nazionale dei Cammini Francigeni, iniziativa promossa e organizzata dalla Rete dei Cammini, Co-Associazione tra diverse associazioni italiane impegnate nella tutela e valorizzazione di quell’immenso patrimonio ambientale e culturale che sono le vie storiche e i Cammini di pellegrinaggio. Tutta l’Italia in cammino, negli stessi giorni, nello stesso periodo, lungo antichi percorsi di fede e cultura, per riuscire a cogliere meglio l’identità dei luoghi, per tutelarne culture, ambienti e paesaggio, per scoprire il nostro Paese con occhi diversi, più attenti e consapevoli.

Per l’occasione, domenica 7 maggio 2017 l’associazione piacentina Transitum Padi, in collaborazione con l’Associazione Amici di San Rocco di  Sarmato e con l’amico Danilo Parisi, organizza un cammino da Sarmato a Soprarivo di Calendasco, lungo un percorso che congiungeva due delle più importanti vie di comunicazioni del Medioevo, la Via Postumia e la Via Francigena. Un percorso di circa 15 km, per lo più pianeggiante e in parte in riva al fiume Po, quindi adatto anche ai camminatori meno esperti e poco allenati, che termina al Transitum Padi, il luogo dove vengono traghettati in terra emiliana dalla Lombardia i pellegrini che percorrono la via Francigena tradizionale sulle tracce di Sigerico. Un evento che ricalca perfettamente lo spirito dell’iniziativa nazionale che vuole coinvolgere tutti, promuovendo a tutto campo l’approccio lento al nostro territorio e la sua riscoperta sostenibile, in modo che emerga in tutta evidenza il grande ruolo svolto dai Cammini, nella tutela e valorizzazione del patrimonio culturale ed ambientale del nostro paese.

Questo il programma della giornata in territorio piacentino:
–    ore 7.00 Ritrovo presso parcheggio Cheope e partenza alla volta di Sarmato con mezzi propri;
–    ore 8.00 Benedizione dei partecipanti nella piazza di Sarmato
–    ore 8,15 Partenza del cammino da Sarmato alla volta di Soprarivo: il percorso si svolge in  piano e prevalentemente, nell’ultimo tratto, lungo l’argine del Po (in tutto sui 14/15 km)
–    ore 12,30 Arrivo previsto a Soprarivo
–    ore 13.00 Momento conviviale presso la Caupona di Sigerico
–    ore 15.00 Ritorno a Sarmato con i mezzi degli organizzatori.

Il prezzo del momento conviviale presso la Caupona di Sigerico è fissato in € 15,00.

E’ opportuno  segnalare la partecipazione alla manifestazione e l’adesione al momento conviviale ai seguenti numeri telefonici: Francesco cell. 3482851688, Flora cell.34788817327 o Piergiorgio cell.391293829, oppure scrivendo a seguente indirizzo mail info@transitumpadi.it

LOGOGIORNATA9DEF.jpg

I volti della Francigena, il docufilm a Piacenza il 21 marzo

Arriva a Piacenza il film documentario “I volti della Via Francigena”, di cui è prevista una doppia proizione (alle 17 e alle 21,15) Martedì 21 marzo al cinema Corso Multisala (Corso Vittorio Emanuele II 81) di Piacenza.volti della francigena

I volti della Via Francigena è un film documentario che racconta i luoghi e le persone che popolano un meraviglioso cammino italiano. L’autore, camminando i mille chilometri della Via Francigena Italiana, dal colle del Gran San Bernardo a Roma, ha filmato per sei settimane le realtà incontrate giorno dopo giorno. Ciò che è emerso è un documentario che racconta il territorio e i personaggi che con il cammino hanno stretto un legame viscerale: pellegrini, ospitalieri, traghettatori, volontari, storici e religiosi, una piccola parte di un’umanità multiforme che rende vivo il percorso.

Per le prenotazioni è possibile contattare la sala al numero 0523 321985 o scrivere a info@cinemacorsopc.com. Maggiori informazioni su http://www.viafrancigenadocumentary.com, twitter (@ivoltidellaVF) e instagram (ivoltidellaviafrancigena).

Accoglienza all’ostello e cammini: il programma di Transitum Padi per il 2017

Venerdi 2 dicembre, presso il salone della Parrocchia di San Lazzaro, si è svolta l’Assemblea annuale dell’associazione Transitum Padi alla presenza di una trentina di soci.

Scopo dell’incontro è stato quello di fornire un resoconto dell’attività svolta nel corso dei mesi passati e di formulare le prime proposte per il 2017.assemblea-dic-2016_2

Attività 2016:
–    Cammini svolti da soci : Via Francigena (da Viterbo a Roma) in aprile; Cammino di S.Colombano (da Milano a Lecco) in settembre;
–    Incontro e cammini con Gruppi Pellegrini: Lallio (BG), Rivoli (TO), Ad limina Petri (Varie località),  Jubilantes (CO);
–    Partecipazione a Convegni e Incontri: Francigena Via della Pace (Piacenza aprile 2016), Il Medioevo di viandanti e pellegrini tra spiritualità ed arte (Piacenza maggio 2016), Incontro “Il Grumo” (Rivalta maggio 2016), Incontro di presentazione del “Sentiero della Val Tidone” (S.Nicolò giugno 2016) , Incontro di autunno de “La rete dei Cammini” (Oropa ottobre 2016);
–    Appoggio alla gestione dell’Ostello S.Pietro in località Montale (proprietà della parrocchia di S.Lazzaro)

Programmi 2017
–    Programmazione del tradizionale appuntamento della Giornata nazionale dei cammini (prima domenica di maggio);
–    Sviluppo della gestione dell’ostello tramite la presenza a turno dei soci per l’accoglienza e l’assistenza dei pellegrini di passaggio (560 pernottamenti registrati da gennaio ad oggi);  partecipazione ed eventuale all’organizzazione di un convegno ad Aulla sul tema “Ostelli donativi”
–    Proposta di “cammino” in provincia con altri Gruppi organizzati (Lallio, Jubilantes,…)
–    Definizione e messa iassemblea-dic-2016n sicurezza percorso Francigena da Piacenza e Fiorenzuola e successivamente Fidenza.

L’assemblea si è conclusa con una cena a base di piatti poveri del pellegrino medioevale, servita dai “padroni di casa” Flora e Francesco: pisarei e faso, ricotta con salsa, dolce povero e vino.

Venerdì 2 dicembre l’Assemblea annuale di Transitum Padi

Si terrà venerdì 2 dicembre l’assemblea annuale di Transitum Padi.

Il testo della convocazione:

Carissimi, comunico che Venerdì 2 Dicembre 2016 alle ore 19:30 c/o il Salone parrocchiale della Chiesa di S. Lazzaro Alberoni

è convocata l’assemblea in oggetto, per discutere il seguente o.d.g.:

1.    saluto di benvenuto
2.    relazione del presidente
3.    presentazione delle attività svolte nel 2016
4.    gestione ostello S. Pietro a Montale
5.    rendicontazione e bilancio
6.    rinnovo adesioni
7.    varie ed eventuali
All’assemblea seguirà un momento conviviale, ispirato alla tradizione contadina medioevale. I piatti saranno cucinati utilizzando ingredienti semplici e tipici della cucina povera dell’epoca. Al fine di coprire le spese sostenute si chiede un contributo libero, ma non inferiore ai 10 €.

Nell’ottica di ottimizzare e non sprecare, si prega di segnalare l’adesione alla serata telefonando ad uno dei seguenti numeri:
Francesco          348 2851688
Flora                    347 8881737
Pier Giorgio        339 1293829
entro il 20 Novembre p.v., oppure rispondendo alla presente mail.
In attesa di vedervi numerosi ed entusiasti, vi saluto caramente.

 

 

Estate 2016, una stagione di incontri per Transitum Padi

Questi mesi dell’estate 2016 hanno visto i soci impegnati in una intensa attività di incontri con gruppi di pellegrini in transito presso la nostra città, a testimonianza della crescita dei transiti sulla Via Francigena in corrispondenza dell’anno giubilare.

 Agli inizi di giugno abbiamo ricevuto all’entrata di Piacenschoenza e accompagnato, il giorno dopo, fino Fiorenzuola un gruppo di 26 persone di nazionalità italiana e tedesca, provenienti da due comuni gemellati: Lallio in provincia di Bergamo e Schongeising in Baviera. Il gruppo era partito qualche giorno prima da Vercelli con l’obiettivo di raggiungere Pontremoli dopo 10 giorni.

Ai primi di agosto abbiamo accolto un gruppo di circa 20 persone della Parrocchia di Rivoli (TO) dirette a Roma. Il rivoli.jpggruppo giunto a Piacenza da Soprarivo di Calendasco è stato ospitato in serata presso l’oratorio della SS Trinità, dove i nostri soci hanno allestito una cena conviviale. Il giorno seguente i pellegrini si sono diretti a Fiorenzuola passando a visitare l’ostello di San Pietro al Montale.

 

 

A fine agosto un gruppo di pellegrini provenienti da varie città d’Italia e organizzati dall’associazione “Ad limina Petri” sono stati ospitati presso l’ostello di San Pietro al Montale. Anche in questo caso abbiamo provveduto ad allestire una cena conviviale a cui hanno partecipato anche i sacerdoti della parrocchia di San Lazzaro.

ad-limina

Inoltre, nei primi giorni di settembre un gruppo di nostri soci ha cammimbersagoinato da Milano a Lecco lungo il percorso di San Colombano insieme con gli amici di Lallio (BG) già incontrati ad inizio giugno. Il cammino è iniziato alla Stazione Centrale di Milano dove i soci di Piacenza si sono incontrati con l’amico Lidio arrivato da Bergamo. La prima tappa (km. 26) percorsa lungo il Canale della Martesana imboccato in pieno centro di Milano, ci ha portato fino a Inzago. La seconda tappa (km. 32) è proseguita lungo il canale fino all’incontro con l’Adda che abbiamo poi risalito fino a Imbersago. Nel corso della seconda tappa si sono aggiunti alla comitiva altre sei persone provenienti da Lallio (BG). La terza tappa (km. 22) ci ha poi condotto sino a Lecco sempre fiancheggiando il fiume Adda.

 

Il 23 settembre abbiamo infine accompagnato gli amici del Gruppo IUBILANTES di Como in cammino sul Grande ROMiubilantesWEG dal Reno a Po. L’incontro è avvenuto a San Colombano al Lambro da dove insieme abbiamo camminato fino a Corte Sant’Andrea (luogo di transito del PO) nel cui ostello i pellegrini hanno pernottato.

iubilantes-2

 

Il giorno seguente i pellegrini del Gruppo Iubilantes hanno traghettato il fiume sulla barca dell’amico Danilo fino a Soprarivo di Calendasco, dove sono stati ricevuti , insieme con i soci di Transitum Padi, dal  Vescovo Gianni di Piacenza che ha benedetto il loro cammino.

 

A questi gruppi vanno aggiunti i pellegrini isolati o in copia con cui siamo entrati in contatto grazie all’ospitalità che è stata loro fornita tramite l’ostello S.Pietro del Montale.

Un segno che il transito lungo la Via Francigena cresce grazie anche all’anno giubilare.