Salviamo le osterie di montagna! Domenica 16 novembre camminata sull’Aserei, pranzo a Mareto e musica popolare con Enerbia

Transitum Padi ha aderito, su invito del musicista Franco Guglielmetti e degli amici della Via dei Monasteri Regi, ad una bellissima iniziativa: una camminata con finale conviviale per valorizzare l’ambiente della nostra montagna e soprattutto la sopravvivenza delle osterie di montagna; già troppe infatti hanno chiuso o stanno chiudendo.

Ci troveremmo a Mareto domenica 16 novembre con questo programma:
– partenza dalla città alle ore 8 presso il parcheggio dello stadio
– ritrovo verso le ore 9 a Mareto per iniziare la camminata verso il monte Aserei (percorso a racchetta, segnalato dalla guida Cai: Mareto-cima Liscaro-monte Aserei-Mareto. Lunghezza 10 km, tempo percorrenza 3 ore, dislivello 462 metri).
– verso le 13 pranzo in trattoria (ritrovo con i non camminatori)
– dalle ore 15,30 musica popolare e danze a cura del gruppo Enerbia: Maddalena Scagnelli voce violino e salterio, Franco Guglielmetti fisarmonica, Gabriele Dametti piffero.

La camminata è di tre ore circa consiste in un anello di  10 km, con un dislivello di 460 m, quindi accessibile a tutti.
Il menu comprenderà specialità della cucina e della montagna piacentina.
Il costo complessivo (pranzo e musica) sarà di € 25,00
Occorre dare conferma entro martedì 10 c. m. con comunicazione all’indirizzo email umberto.capelli@alice.it oppure telefonicamente a Piergiorgio Bensi tel. 3391293829.

Annunci

One thought on “Salviamo le osterie di montagna! Domenica 16 novembre camminata sull’Aserei, pranzo a Mareto e musica popolare con Enerbia

  1. Pingback: Camminiamo per sostenere le osterie in montagna… | Valtolla's blog-Cronache della Valdarda

I commenti sono chiusi.