Estate 2016, una stagione di incontri per Transitum Padi

Questi mesi dell’estate 2016 hanno visto i soci impegnati in una intensa attività di incontri con gruppi di pellegrini in transito presso la nostra città, a testimonianza della crescita dei transiti sulla Via Francigena in corrispondenza dell’anno giubilare.

 Agli inizi di giugno abbiamo ricevuto all’entrata di Piacenschoenza e accompagnato, il giorno dopo, fino Fiorenzuola un gruppo di 26 persone di nazionalità italiana e tedesca, provenienti da due comuni gemellati: Lallio in provincia di Bergamo e Schongeising in Baviera. Il gruppo era partito qualche giorno prima da Vercelli con l’obiettivo di raggiungere Pontremoli dopo 10 giorni.

Ai primi di agosto abbiamo accolto un gruppo di circa 20 persone della Parrocchia di Rivoli (TO) dirette a Roma. Il rivoli.jpggruppo giunto a Piacenza da Soprarivo di Calendasco è stato ospitato in serata presso l’oratorio della SS Trinità, dove i nostri soci hanno allestito una cena conviviale. Il giorno seguente i pellegrini si sono diretti a Fiorenzuola passando a visitare l’ostello di San Pietro al Montale.

 

 

A fine agosto un gruppo di pellegrini provenienti da varie città d’Italia e organizzati dall’associazione “Ad limina Petri” sono stati ospitati presso l’ostello di San Pietro al Montale. Anche in questo caso abbiamo provveduto ad allestire una cena conviviale a cui hanno partecipato anche i sacerdoti della parrocchia di San Lazzaro.

ad-limina

Inoltre, nei primi giorni di settembre un gruppo di nostri soci ha cammimbersagoinato da Milano a Lecco lungo il percorso di San Colombano insieme con gli amici di Lallio (BG) già incontrati ad inizio giugno. Il cammino è iniziato alla Stazione Centrale di Milano dove i soci di Piacenza si sono incontrati con l’amico Lidio arrivato da Bergamo. La prima tappa (km. 26) percorsa lungo il Canale della Martesana imboccato in pieno centro di Milano, ci ha portato fino a Inzago. La seconda tappa (km. 32) è proseguita lungo il canale fino all’incontro con l’Adda che abbiamo poi risalito fino a Imbersago. Nel corso della seconda tappa si sono aggiunti alla comitiva altre sei persone provenienti da Lallio (BG). La terza tappa (km. 22) ci ha poi condotto sino a Lecco sempre fiancheggiando il fiume Adda.

 

Il 23 settembre abbiamo infine accompagnato gli amici del Gruppo IUBILANTES di Como in cammino sul Grande ROMiubilantesWEG dal Reno a Po. L’incontro è avvenuto a San Colombano al Lambro da dove insieme abbiamo camminato fino a Corte Sant’Andrea (luogo di transito del PO) nel cui ostello i pellegrini hanno pernottato.

iubilantes-2

 

Il giorno seguente i pellegrini del Gruppo Iubilantes hanno traghettato il fiume sulla barca dell’amico Danilo fino a Soprarivo di Calendasco, dove sono stati ricevuti , insieme con i soci di Transitum Padi, dal  Vescovo Gianni di Piacenza che ha benedetto il loro cammino.

 

A questi gruppi vanno aggiunti i pellegrini isolati o in copia con cui siamo entrati in contatto grazie all’ospitalità che è stata loro fornita tramite l’ostello S.Pietro del Montale.

Un segno che il transito lungo la Via Francigena cresce grazie anche all’anno giubilare.

 

 

Annunci