Tra Postumia e Francigena: da Sarmato a Soprarivo di Calendasco

Domenica 7 maggio si è svolta in tutta Italia la IX Giornata dei Cammini Francigeni indetta dalla Rete dei Cammini, una Co-associazione che raggruppa diverse associazioni italiane impegnate nella tutela e valorizzazione di quell’immenso patrimonio ambientale e culturale che sono le vie storiche e i Cammini di pellegrinaggio.

IMG-20170514-WA0013A Piacenza l’associazione Transitum Padi, in collaborazione con gli Amici di San Rocco di Sarmato e con Danilo Parisi della Caupona di Sigerico, ha organizzato un cammino da Sarmato a Soprarivo di Calendasco, lungo un percorso che congiungeva due delle più importanti vie di comunicazioni del Medioevo, la Via Postumia e la Via Francigena.

IMG-20170514-WA0014
Partiti da Sarmato, dopo aver ricevuto la benedizione del parroco presso l’antico Oratorio di San Rocco, i pellegrini si sono inoltrati nelle campagne circostanti e, dopo aver guadato il torrente Tidone, sono arrivati sulla strada dell’argine del fiume Po fino a giungere a Soprarivo di Calendasco, dove avveniva e avviene il trasbordo dei pellegrini attraverso il Po.

IMG-20170514-WA0012

Nonostante il tempo inclemente che ha caratterizzato tutta la giornata, un nutrito gruppo di oltre 30 partecipanti ha percorso i 15 chilometri del “cammino” terminando la giornata con un momento conviviale presso la Caupona di Sigerico a Soprarivo. Ad accompagnarli una delegazione di scout di Castel San Giovanni.

IMG-20170514-WA0008

Annunci